PCTO

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento”.

I PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’ Orientamento), dall’ a.s. 2018/2019, hanno sostituito l’ Alternanza Scuola Lavoro per il triennio conclusivo del percorso di studi.

Questi percorsi possono mettere in grado lo studente di acquisire o potenziare, in stretto raccordo con i risultati di apprendimento, le competenze tipiche dell’indirizzo di studi prescelto e le competenze trasversali, per un consapevole orientamento al mondo del lavoro e/o alla prosecuzione degli studi nella formazione superiore, anche non accademica.

L’orientamento assume una funzione centrale e strategica nella lotta alla dispersione e all’insuccesso formativo degli studenti, al fine di garantire il diritto allo studio e pari opportunità di successo formativo.

Le Linee guida stabiliscono un quadro di riferimento per la costruzione e il rafforzamento delle competenze trasversali di base, delle specifiche competenze orientative indispensabili per la va-lorizzazione della persona e della capacità di poter effettuare scelte consapevoli e appropriate lungo tutto l’arco della vita.

Una delle finalità principali dei PCTO è fare acquisire agli studenti le cosiddette competenze trasversali (o soft skills), cioè competenze applicabili a diversi contesti. Tra queste si possono elencare quelle più richieste ai giovani in ambito lavorativo: autonomia, creatività, innovazione nel gestire i compiti assegnati, capacità di risolvere i problemi (problem solving), comprensione della complessità dei vari linguaggi, comunicazione, organizzazione, capacità di lavorare e saper interagire in un gruppo (team-working), flessibilità e adattabilità, precisione e resistenza allo stress. 

Tutto parte da un’analisi preliminare, in cui si individuano le competenze già padroneggiate dallo studente, per poi definire quelle da acquisire e potenziare durante il percorso. Così si delinea la progettazione del PCTO, totalmente personalizzata: il progetto, in tutto e per tutto coerente con il percorso educativo, deve infine condurre alla realizzazione di un compito reale con la partecipazione attiva dello studente. Con i percorsi di PCTO, inoltre, ci si propone anche di osservare, rilevare e valutare la progressione del processo formativo: attraverso colloqui sia individuali che di gruppo, simulazioni, project work e role-playing, oltre che con appositi strumenti quali griglie e rubriche, curate dal consiglio di classe. Tutto questo serve a raccogliere elementi utili per la predisposizione del Curriculum dello Studente. 

Le ore minime da svolgere sono 210 ore per il percorso di studio professionale e 150 ore per il percorso di studi dell’indirizzo tecnico commerciale.

Nel nostro Istituto, nel corrente anno scolastico, saranno attivati diversi percorsi PCTO per sviluppare le competenze trasversali dell’imprenditorialità e in particolare: “Educazione all’ imprenditorialità e managerialità”, “Crei-Amo l’Impresa” in collaborazione con Confindustria Emilia Romagna e “Gli studenti del Manfredi Tanari dialogano con gli Imprenditori”.

Inoltre i nostri studenti faranno degli stage presso un centinaio di aziende del territorio e in Europa e in particolare presso imprese dislocate a Malta, Irlanda, Portogallo, Spagna e Grecia.

 

Documenti:

https://almaorienta.unibo.it/it/scuole-superiori/catalogo-multicampus-iniziative-pcto-pls-pot

Linee guida PCTO con allegati.pdf
Allegati
Estratto linee guida MIUR.pdf
orientamento in itinere ManfrediTanari.pdf